SELECT * from gep where ( ID='32078') ALL’OMBRA DEL VESUVIO - Associazione Culturale Genti e Paesi - Weekend a Roma

  • WEEKEND


  • Condividi

    10/10/2020 - 11/10/2020

    ALL’OMBRA DEL VESUVIO


    Sulle orme di Matilde Serao, Pompei, Sorrento.
    Un weekend per scoprire Napoli e le sue bellezze.
    Andremo alla scoperta del Vesuvio e dei famosi vicoli di Napoli.

    Quote di partecipazione:

    € 180.00 a pax
    Supplemento singola € 25,00



    10 OTTOBRE :
    Roma - Napoli - Pompei e le nuove domus
    Ore 07.30 raduno dei partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in bus G.T. e par- tenza per Napoli. Arrivo a Napoli e visita guidata "sulle orme di Matilde Serao”. Le dimore ed i luoghi in cui visse e che fanno da sfondo ai suoi famosi libri: il ventre di Napoli, Mal di Napoli, il Paese di Cuccagna, Leggende Napoletane. Partiremo dalla zona dei Banchi Nuovi vicoletto Ecce Homo nel centro storico dove si trasferì con la madre, poi Piazza del Gesù all'Istituto Eleonora Pimentel Fonseca dove studiò, in Via Mon- teoliveto, Palazzo Gravina allora sede della Posta e Telegrafi, lungo Via Toledo, Galleria Umberto (piazzetta Matilde Serao), Via Pace, Piazza dei Martiri dove ci fu il corteo funebre, terminando a Piazza Vittoria una delle ultime dimore. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento a Pompei e visita guidata degli Scavi con particolare attenzione ad alcune domus recentemente aperte e che saranno visi- tabili solo per un periodo molto limitato: la casa degli Amorini dorati, la casa di Leda e il Cigno, le Terme Centrali, la casa di Giulia Felice. Inizialmente gli scavi di Pompei furono effettuati in maniera non sistema- tica, con il mero obiettivo di recuperare oggetti e decorazioni di pregio. Solo nel 1763, quando fu rinvenu- ta a Porta Ercolano un'iscrizione che ne riportava il nome, si ebbe la certezza che quei resti appartenesse- ro alla antica Pompei e non, come alcuni ipotizzavano, a Stabia. Con il dominio francese, in pieno periodo illuministico, la ricerca fu tesa a ricostruire la topografia della città attraverso estesi scavi. Con il ritorno dei Borbone, gli scavi proseguirono soprattutto nella parte nord occidentale della città, dove ci furono ritrovamenti sensazionali come la Casa del Fauno. Nel Novecento con Amedeo Maiuri l'estensione degli scavi raggiunse i 44 ettari, e furono realizzate numerose attrezzature per facilitare la fruizione turistica del sito. Al termine delle visite, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

    11 OTTOBRE:
    Sorrento – Roma
    Prima colazione in hotel, partenza per Sorrento e visita guidata: il centro storico presenta il consueto tracciato greco-romano a strade parallele attorno al decumano maggiore di via San Cesareo e la cardine di via Tasso. Punto di partenza è la luminosa piazza Tasso, dove si erigono le due belle statue di Sant´Antonino e il monumento dedicato a Torquato Tasso, opera di Gennaro Calì del 1866. Sulla piazza prospetta la Chiesa di Santa Maria del Carmine, ad unica navata, con due altarini laterali. Imboccata via della Pietà che congiunge Piazza Tasso con la Cattedrale, ci si imbatte in due degli edifici più antichi della città: il duecentesco Palazzo Veniero, che si contraddistingue per le decorazioni in tufo giallo e grigio. Da via della Pietà si giunge alla Cattedrale, con le sue facciate in forme gotiche è stata riedificata in stile moderno. Proseguendo su Corso Italia si trova in Via Sersale la settecentesca Congrega dei Servi di Maria, alla quale si accede per mezzo di uno scalone marmoreo a doppia rampa dov´era collocata l´antica cappella di S. Barnaba. Rara testimonianza di antico sedile nobiliare, è il Sedile Dominova, ubicato nell´omonima pizzetta. Risalente al XV secolo, si presenta come una loggia ad arcate chiusa su due lati da balaustre mentre le altre due pareti sono affrescate. E´ interamente decorato da allegorie e quadrature architettoniche settecentesche e coronata da una cupola in maiolica. Proseguendo si attraversa il vicolet- to San Cesareo, cuore pulsante del paese ricca di negozi di intarsio, oggetti tipici e prodotti locali e si giunge in Piazza Sant´Antonino dov´è ubicata la bella statua d opera di Tommaso Solari e l´omonima basi- lica. Durante la visita sosta in una fabbrica del limoncello e degustazione gratuita. Pranzo in ristorante a picco sul mare e partenza per il rientro a Roma.


    La quota comprende:
    viaggio in bus GT, sistemazione presso Hotel Villa Le Zagare o similare, trattamento di mezza pensione, pranzo in ristorante a Sorrento, bevande ai pasti, visita guidata di Napoli, Pompei e Sorrento, accompagnatore, assicurazione medico – bagaglio

    La quota non comprende:
    Ingressi dove previsti, eventuale tassa di soggiorno, mance e facchinaggio, assicurazione annullamento facoltativa Euro 15,00, tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende”

  • Per informazioni e prenotazioni:
    Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it
    Orario dei nostri uffici:
    Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
    Sabato : 10-14 orario continuato


  • PUBBLICITA' GOOGLE ADSense