SELECT * from gep where ( ID='37065') NAPOLI: REGGIA DI PORTICI & PALAZZO ZEVALLOS - Associazione Culturale Genti e Paesi - Gite a Roma

  • GITA CULTURALE


  • Condividi

    29/01/2022

    NAPOLI: REGGIA DI PORTICI & PALAZZO ZEVALLOS


    DAY TRIP 29 GENNAIO 2022

    Ore 07.00 ritrovo dei partecipanti a Roma Piazzale Ostiense, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Napoli.


    PROGRAMMA DI VIAGGIO

    Arrivo e visita guidata della Reggia di Portici, costruita per volere da Carlo di Borbone. Tradizione vuole che il re Carlo e la regina Maria Amalia, sorpresi da una tempesta, furono costretti a cercare riparo. Approdati fortunosamente nei pressi di Villa d’Elbeouf, i sovrani furono rapiti dalla bellezza dei luoghi. Ammaliati dalla natura di quest’angolo del Golfo, decisero di costruirvi una residenza estiva. La costruzione della Real Villa terminò nel 1742. Grazie alla Reggia e al Museo, Portici divenne una delle mete predilette del Grand Tour. La Reggia presenta una facciata con ampie terrazze e balaustre ed è costituita da una parte inferiore che affaccia su una zona caratterizzata da lunghi viali che portano al mare - in effetti un giardino all'inglese - e da frutteti, e da una superiore, con il bosco soprano, una volta riserva di caccia Di grande interesse, parti integranti del complesso reali delizie di Portici, sono: • la cappella palatina del 1749, che prese il posto del vecchio teatrino di corte, con il maestoso trono su cui poggia la statua dell’Immacolata; l’altare, sorretto da due colonne di marmo rosso provenienti dalla scena del teatro antico di Herculaneum; l’organo a canne suonato dal giovane Wolfgang Amadeus Mozart. • l’Area della Pallacorda, destinata al gioco del pallone

    Pranzo in ristorante.

    Nel pomeriggio visita del bellissimo Palazzo Zevallos: fra i tanti bellissimi palazzi che costeggiano via Toledo, a Napoli, Palazzo Zevallos Stigliano è certamente il più maestoso ed interessante a livello artistico. Del resto, venne eretto quando la strada non aveva ancora l’importanza commerciale e sociale che iniziò ad acquisire solo in seguito.

    L’edificio venne costruito su disegno di Cosimo Fanzago tra il 1637 ed il 1639, per volere di Giovanni Zevallos, Uffiziale di Corte e duca di Ostuni dal 1648, che ne acquisì la proprietà a lavori ultimati. Zevallos avrebbe voluto erigere la dimora familiare nei Quartieri Spagnoli, ma al tempo erano già troppo affollati per aggiungere nuove strutture: così il progetto deviò su via Toledo.

    Tra il 1898 ed il 1919-20 la Banca Commerciale Italiana acquistò l’intero edificio, prima rilevando la parte dei Forquet, poi estendendosi agli appartamenti minori. La ristrutturazione venne affidata all’architetto Luigi Platania. La facciata ottenne l’aspetto che oggi possiamo ancora ammirare, mentre all’interno fu costruita la monumentale scala in marmo mantenendo intatti, però, gli affreschi commissionati dai precedenti proprietari. Anche il maestoso cortile in piperno risalente alla prima struttura venne completamente stravolto, coperto da un lucernario vetrato ed adibito a salone per il pubblico. In occasione di un processo di fusione, nel 2001 Banca Intesa, ora Intesa Sanpaolo, ha ereditato il palazzo. Oggi all’interno di Palazzo Zevallos Stigliano sono custodite circa 120 opere d’arte tra pitture, disegni e sculture, tutte appartenenti alla collezione di Gallerie d’Italia, proprietà del gruppo Intesa Sanpaolo. Senza dimenticare le meravigliose sale che, da sole, meriterebbero la visita.

    Partenza per il rientro a Roma con arrivo previsto in serata.
    Per motivi tecnici l’ordine delle visite potrebbe essere modificato

    Per le visite è obbligatorio essere in possesso del super green pass.


    Quota di partecipazione: € 80,00
    Tessera associativa: € 15,00

    La quota comprende: Bus G.T. accuratamente sanificato, ingresso Reggia di Portici e Palazzo Zevallos, visita guidata, pranzo in ristorante, bevande ai pasti, accompagnatore, assicurazione medico bagaglio con estensione Covid

    La quota non comprende: mance ed extra e tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.

    (ELE)

  • Per informazioni e prenotazioni:
    Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it
    Orario dei nostri uffici:
    Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
    Sabato : 10-14 orario continuato


  • PUBBLICITA' GOOGLE ADSense