Una delle più importanti associazioni culturali e di tempo libero della città di Roma
Iscriviti alla mailinglist
Viale Regina Margherita, 192 c/o Coop. Soc. Il Sogno - 00198 Roma - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

Visite guidate con permesso speciale
Speed Dating incontri per single a Roma
Corsi a Roma 2016/2017


Home

Chi siamo

Tesseramento

Regolamento

Info pagamenti

Visite Guidate

Visite Guidate Serali

Visite Guidate con Permesso Speciale

Gite Culturali

Attività Verdi

Viaggi Italia

Viaggi Estero

Settimane Bianche

Bambini

Cene

Conferenze

Mostre

Teatro

Single

Corsi

Corsi Professionali

Summer school: corsi estivi

Consulenti

Programmi scuole

Annunci

Convenzioni

Links Utili

Varie

Seguici su Facebook

Area Riservata

 	IL QUARTIERE COPPEDÈ visita guidata animata
I Fori Imperiali: visita guidata animata
IL MARCHESE DEL GRILLO TRA LEGGENDA E REALTA´: VISITA GUIDATA ANIMATA
ROMA ESOTERICA: ERETICI MAGHI E STREGHE NELLA ROMA DELL´INQUISIZIONE. VISITA GUIDATA ANIMATA
I FANTASMI A ROMA - Visite Guidate Animate
5 per mille

VIAGGIO ESTERO

MAROCCO- CITTA´ IMPERIALI E SAHARA PER GRUPPI 24-1-2018 - 04-02-2018

MAROCCO- CITTA´ IMPERIALI E SAHARA PER GRUPPI



Colpisce per i colori intensi, per uno dei deserti più belli del mondo e per le sue città imperiali piene d´arte e storia. Il Marocco è un viaggio intenso, capace di appagare i suoi visitatori e conquistarli… Qui si rischia il “mal d´Africa” (del nord).
Quote di partecipazione:

1370 euro a persona (quota base) Supplementi alta stagione: agosto e capodanno 100 euro + Cassa comune da aggiungere alla quota base: 200 euro a persona


GIORNO 1: ITALIA - CASABLANCA Si arriva la sera all´aeroporto di Casablanca. Incontro con il nostro fidato autista del pulmino e notte a Casablanca. Questa città non è paragonabile alle altre meraviglie del Marocco, ma è la città più grande e più importante dal punto di vista economico del Paese. Interessante per noi iniziare a conoscere il Marocco partendo dalla sua anima moderna. Notte a Casablanca. GIORNO 2: CASABLANCA - ESSAOUIRA (350 KM) Oggi iniziamo il viaggio verso sud lungo la costa e ci godiamo fin da subito il paesaggio dal momento che si tratta di una strada molto panoramica. Incontriamo El Jadida, celebre per la sua cisterna portoghese; Oulidia, adorabile stazione balneare; Safi, la città delle ceramiche (e delle sardine) e infine Essaouira lungo una bella strada che costeggia il mare. Essaouira è un paradiso per i surfisti europei, ma anche un borgo affascinante, con le sue case bianche arroccate le une vicine alle altre. Qui Orson Welles scelse di girare il suo Othello. Pernottamento a Essaouira. GIORNO 3: ESSAOUIRA/MARRAKECH Ci svegliamo in questa splendida città sull´Oceano e iniziamo a visitarla con la massima libertà: possiamo passeggiare per l´antica medina o andare a fotografare l´Oceano Atlantico, oggi non abbiamo fretta. Nel pomeriggio andiamo a Marrakech per vedere finalmente la città icona del Marocco. Qui abbiamo il tempo di iniziare a gustarci il fascino indiscusso della Piazza di Marrakech (cambia a ogni ora del giorno e della sera) e ancora il suo Suq, ottimi posti per una cena o magari post cena. Jamaa el Fna (questo il nome della piazza) non a caso è ritenuta la più bella piazza del Nord Africa. Pernottamento a Marrakech. GIORNO 4: MARRAKECH Oggi dedichiamo tutta la giornata alla scoperta di questa affascinante città. Andiamo nella medina, scendiamo nel Suq e ci inoltriamo tra i tintori, gli orafi e i pellettieri. Troveremo chi vende spezie, chi lampade, chi teste di capra o dentiere… I colori di questo posto non lasciano indifferenti. E se decidiamo di comprare: contrattare, sempre e con grinta, fa parte della cultura del posto. Il tramonto sarà con in lontananza il minareto, simbolo di Marrakech. Pernottamento a Marrakech. GIORNO 5: MARRAKECH - AIT BENHADDOU – OURZAZATE (220KM) Partenza da Marrakech la mattina, oggi saliamo verso il colle di Tizi n Tichka tra i villaggi sospesi tra le montagne, in direzione di Ourzazate un´antica guarnigione militare capace di lasciare esterefatti per la sua bellezza. Si passa dalla vetta del Tizi n Tichka a 2260 mt, con i suoi villaggi berberi che si fondono con il paesaggio roccioso tutt'intorno: questa è una delle strade più spettacolari del Marocco. Appuntamento importante: ci fermiamo alla Kasbah d'Ait Benhaddou, classificata patrimonio mondiale UNESCO e poi con la meraviglia negli occhi arriviamo a Ourzazate alla Kasbah Taourirt, che visitiamo. Pernotto a Ouarzazate. GIORNO 6 : OURZAZATE – GOLE DI DADES – GOLE DI TODGHRA ( 230KM) Oggi andiamo alla scoperta di alcuni degli elementi naturali e paseggistici più belli di tutto il Marocco e probabilmente di tutto il Nord Africa. Prepariamo la macchina fotografica e partiamo di buonora per la valle delle Rose e delle mille Kasbah: Kelaa M Gouna, abitata prevalentemente da berberi e di forte impatto scenografico. Arriviamo poi fino alle Gole di Dades e ai suoi famosi fenomeni naturali detti "dita di scimmia”. Ci prendiamo del tempo per passeggiare e torniamo a Boumaine Dades dove proseguiamo in direzione Tinghir attraverso gli altipiani desertici. Pernotto alle gole di Todghra o a Tinghir all'interno dei palmeti (dipende dalla stagione). GIORNO 7: TINGHIR – TINJDAD – MERZOUGA (200 KM) A seconda della stagione, passeggiamo nei palmeti e nelle gole di Todghra o partiamo direttamente verso Erfoud, dopo il quale si aprono il Tafilalet e le oasi presahariane. Arriviamo a Merzouga, lasciamo il pulmino e iniziamo la nostra avventure nel deserto. Saliamo sui dromedari inoltrandoci nelle rosse dune del deserto e in un'ora di dromedario arriviamo al centro di questo bellissimo pezzo di dune del deserto (anche detto Erg). Qui troviamo il campo tendato al riparo di una grande duna. Volendo si potrà provare a salire sulla grande duna per vedere il tramonto: salire sulle dune è molto faticoso, ma lo scenario ripaga ampiamente. Siamo a pochi chilometri dal confine con l'Algeria, l'aria è tersa e c'è un silenzio ovattato. Cena sotto la tenda berbera, con chiacchiere intorno al fuoco e miliardi di stelle sopra la testa. Si dorme in tenda berbera. GIORNO 8: MERZOUGA – RISSANI – VALLE DI ZIZ - FES ( 500 KM) Lunga giornata e intensa, ma molto bella. Dopo avere assistito all'alba nel deserto, risaliamo in dromedario e torniamo a Merzouga, dove in una casbah si fa colazione e, per chi vuole, una doccia calda. Partenza in direzione di Erfoud attraverso Rissani, cittadina legata alla dinastia Alauita governante dove settimanalmente viene allestito un mercato di asini. Si riparte e si fa sosta alle sorgenti blu di Meski, antico scalo degli uomini blu (i Tuareg) che le hanno donato il caratteristico nome. Si passa per Errachidia e si sale per le gole di Ziz attraverso il Tunnel Del Legionario, costeggiando una serie di villaggi fortificati di architettura pre-sahariana. Si sale sull'Atlante: Midelt e, dopo, Azrou, regione delle Foreste Di Cedro. Su queste montagne, se siamo fortunati, possiamo avvistare decine di scimmie. Si arriva nel punto più alto, a Ifrane, detta la Piccola Svizzera, poi c'è solo discesa, fino Fes, dove si arriva in serata. Pernottamento a Fes. GIORNO 9: FES Une delle città imperiali più note e ricche di storia del Marocco, oggi visitiamo a piedi la città e la sua Medina, la più antica e suggestiva del Marocco (risale all´VIII secolo). Qui si trovano ancora le tipiche viuzze sempre animate, gli artigiani, sontuose moschee, biblioteche e scuole coraniche (Madrase). Infine andiamo di fronte alle porte gigantesche che dividono la Fes Imperiale dalla Fes nuova. Facciamo anche una visita alla Mellah, il quartiere ebraico, con la sua bella sinagoga e i suoi fedeli. Molti non credono possibile che una comunità ebraica possa vivere tranquillamente in una città musulmana eppure a Fes succede! Secondo pernottamento a Fes. GIORNO 10: FES – VOLUBILIS – MEKNES ( 90KM) Lasciamo Fes e facciamo come prima tappa Volubilis, la più grande e meglio preservata città dell´impero romano del Marocco, situata in una posizione collinare decisamente scenica. Visitiamo il sito archeologico e poi proseguiamo verso Meknes, antica capitale Aluita soprannominata la Versailles del Marocco e situata ai piedi del Medio Atlante. Andiamo a scoprire la città, i suoi principali monumenti e cerchiamo di assaporarne il fascino: notte a meknes. GIORNO 11: MEKNES – RABAT (140 KM) Ancora qualche ora di tempo al mattino per la bellissima Meknes. Poi ci trasferiamo a Rabat, la capitale amministrativa del Marocco. La città conserva il fascino di diversi stili e periodi storici. Passeggiata lungo l'oceano, e visita dei suoi siti rinomati: la Kasbah degli Oudayas datata al XII secolo, il mausoleo di Moahamed V e la Torre Hassan dominante la baia di Salè. Dormiamo a Rabat. GIORNO 12: RABAT - CASABLANCA (90KM) - ITALIA Oggi ci si sveglia presto e si va in aeroporto per il volo di ritorno.

La quota comprende:
Voli internazionali incluse tasse aeroportuali (franchigia bagaglio 20kg) - Hotels 3 stelle (camera doppia o tripla se siete dispari) - Tutte le prime colazioni - Cene a Oarzazate, gole del Todra e nel deserto - Bus ad uso esclusivo del nostro gruppo + autista accompagnatore parlante francese - guide locali parlanti italiano nelle città imperiali (Marrakech, Fes, Meknes e Rabat). - Escursione nel deserto con dromedari (uno per persona) - Assicurazione Medico Sanitaria e Bagaglio

La quota non comprende:
Non include (per queste spese si prevedono 200 euro di cassa comune): - I pranzi - alcune cene. (Tenete presente che un'ottima cena si aggira sui 6-8 euro e a pranzo concede molta libertà l'uso di frutta, forni per il pane e mercati.) - Ingressi a qualche sito e museo (pochi a pagamento e molto economici, in genere un euro o due) - una mancetta da laciare all'autista supplemento singola 20 euro per notte.

Per informazioni e prenotazioni:
Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

Orario dei nostri uffici:
Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
Sabato : 10-18 orario continuato (N.B. In luglio e agosto sabato orario 10-14 )