Una delle più importanti associazioni culturali e di tempo libero della città di Roma
Iscriviti alla mailinglist
Viale Regina Margherita, 192 c/o Coop. Soc. Il Sogno - 00198 Roma - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

I Fori imperiali illuminati
Festa sotto le Stelle: cena a buffet con musica e ballo
Visite guidate serali animate con attori
Visite guidate serali estive
5 per mille


Home

Tesseramento

Regolamento

Info pagamenti

Visite Guidate

Visite Guidate Serali

Visite Guidate con Permesso Speciale

Gite Culturali

Attività Verdi

Viaggi Italia

Viaggi Estero

Settimane Bianche

Bambini

Cene

Mostre

Teatro

Single

Corsi

Corsi Professionali

Summer school: corsi estivi

Consulenti

Programmi scuole

Annunci

Convenzioni

Links Utili

Varie

Chi siamo

Seguici su Facebook

Area Riservata

 	Fantasmi a Roma visite guidate animate
Visite guidate con permesso speciale
ROMA ESOTERICA: ERETICI MAGHI E STREGHE NELLA ROMA DELL´INQUISIZIONE. VISITA GUIDATA ANIMATA
IL QUARTIERE COPPEDÈ visita guidata animata
Roma esoterica visite guidate

VISITA GUIDATA

FONTANONE DELL´ACQUA PAOLA E GIARDINO RETROSTANTE CON PERMESSO SPECIALE 18/08/2018

FONTANONE DELL´ACQUA PAOLA E GIARDINO RETROSTANTE CON PERMESSO SPECIALE



Sabato 18 agosto visitate con noi il Fontanone dell'Acqua Paola e il giardino retrostante, visitabile solo con permesso speciale.

Nota come “Fontanone del Gianicolo”, la fontana domina la grande terrazza che si affaccia sulla città. Fu realizzata tra il 1610 e il 1614 e alla fine del ‘600 l’architetto Carlo Fontana (1638-1714) ne modificò il prospetto, conferendo alla fontana la sua forma attuale: un monumentale bacino marmoreo fu aggiunto in sostituzione delle cinque vasche di raccolta, originariamente inserite tra gli intercolumni degli archi.

Una curiosità: la grande, e bellissima, epigrafe dell’attico contiene un errore. Viene infatti citato il restauro dell’acquedotto alsietino mentre in realtà, come abbiamo visto, ad essere ripristinata fu l’antica aqua traiana.

Alle spalle della fontana si trova un piccolo giardino a ricordo di quello ben più grande esistente nel Seicento e che papa Alessandro VII Chigi (1655-1667) aveva destinato ad Orto Botanico. Al piccolo giardino sul retro del monumento si accede attraverso una scalinata in via Garibaldi n. 30, da dove si può godere una magnifica vista panoramica della città.

Sopra il portale di ingresso in bugnato di travertino è collocata un lapide recante la scritta “I castello di divisione”, che indica il punto di distribuzione dell’acquedotto Traiano-Paolo alle varie utenze della città. Di tali castelli di divisione se ne contano cinque in questa zona ed infatti il secondo castello è collocato proprio a sinistra della scala di accesso al giardino, come indica la lapide sopra la porta.
Entrati nel giardino, sulla destra è collocata una fontana a ninfeo in cui compaiono i simboli araldici dell’aquila e dei draghi di Paolo V, mentre lo stemma di coronamento con le tre pignatte in campo risale al pontificato di Innocenzo XII Pignatelli (1691-1700).

Sulla sinistra si estende un loggiato sormontato dallo stemma della famiglia Borghese, al cui interno in data non precisabile è stata murata una serie di stemmi papali e di iscrizioni marmoree: partendo da sinistra si possono notare lo stemma con i leoni rampanti di Pio IX Mastai-Ferretti (1846-1878); lo stemma con la quercia di Sisto IV Della Rovere (1471-1484); un’iscrizione marmorea sull’Acquedotto Vergine; una porzione di lapide il cui testo frammentario fa riferimento al pontefice Innocenzo XI Odescalchi (1676-1689); un’iscrizione ottocentesca  sull’Acquedotto Vergine; una lapide con incise alcune sezioni di condotte di diversa portata; sopra la chiave dell’arco uno stemma con figura di donna; uno stemma cardinalizio settecentesco con campo quadrettato (Strozzi?); una lapide con incisa la pianta dei condotti dell'Acqua Vergine all'interno del giardino di Cristoforo Cenci sito nei pressi di piazza Capo di Ferro; lo stemma con l'arme degli Orsini di papa Benedetto XIII (1724-1730).
Nel giardino sono inoltre presenti numerose colonne marmoree e di granito, capitelli, un sarcofago ed elementi lapidei.

Appuntamento alle ore 10.00 in Via Garibaldi, 30
Costo della visita 10,00 euro da pagare anticipatamente + biglietto d'ingresso (intero € 4,00, ridotto € 3,00) da pagare sul posto

ATTENZIONE: POSTI LIMITATI, MASSIMO 23 PARTECIPANTI

Prenotazione obbligatoria

info pagamenti : clicca qui
PRENOTA ONLINE
Per informazioni e prenotazioni:
Associazione Culturale Genti e Paesi - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

Orario dei nostri uffici:
Dal lunedì al venerdì: 9-19 orario continuato
Sabato : 10-18 orario continuato (N.B. In luglio e agosto sabato orario 10-14 )