Una delle più importanti associazioni culturali e di tempo libero della città di Roma
Iscriviti alla mailinglist
Viale Regina Margherita, 192 c/o Coop. Soc. Il Sogno - 00198 Roma - Tel. 06.85301758 - Fax 06.85301756 - Email: info@gentiepaesi.it

Corsi a Roma 2018/2019
Romeguide.it la guida online più completa su Roma
5 per mille
Summer school: corsi estivi a Roma


Home

Tesseramento

Regolamento

Info pagamenti

Visite Guidate

Visite Guidate Serali

Visite Guidate con Permesso Speciale

Gite Culturali

Attività Verdi

Viaggi Italia

Viaggi Estero

Settimane Bianche

Bambini

Cene

Mostre

Teatro

Single

Corsi

Corsi Professionali

Summer school: corsi estivi

Consulenti

Programmi scuole

Annunci

Convenzioni

Links Utili

Varie

Chi siamo

Seguici su Facebook

Area Riservata

 	Fantasmi a Roma visite guidate animate
Visite guidate con permesso speciale
ROMA ESOTERICA: ERETICI MAGHI E STREGHE NELLA ROMA DELL´INQUISIZIONE. VISITA GUIDATA ANIMATA
IL QUARTIERE COPPEDÈ visita guidata animata
Roma esoterica visite guidate

WEEKENDS

WEEKENDS
Le Dolomiti della Val Pusteria.
Le Dolomiti, come quelle della Val Pusteria, sono montagne uniche al mondo. Infatti, si trovano soltanto nell'arco alpino, precisamente tra l'Alto Adige, il Trentino e le province di Belluno, Udine e Pordenone. Sono il risultato dell'accumulo di conchiglie, coralli, alghe e altre rocce sedimentarie ricche di calcare che poi sono state elevate a volte oltre i 3000 metri di altezza dallo scontro delle placche europea ed africana. Fino a 20 milioni di anni fa l'intera zona delle Dolomiti era costituita da atolli corallini, non dissimili dalle attuali Bahamas. Le Dolomiti sono state chiamate così dal naturalista francese Déodat de Dolomieu, il primo a studiare la roccia costitutiva di questi monti. Questa roccia fu battezzata dolomia, ed è ricca di un minerale chiamato dolomite. Le Dolomiti sono anche chiamate Monti Pallidi, in seguito a una leggenda che racconta come i leggendari abitanti del luogo abbiano intessuto queste montagne con la luce della luna.

WEEKENDS
La Val di Sole ti accoglie con scenari unici. E' natura allo stato puro, è sole, acqua, verde incontaminato e maestosità dei rilievi circostanti. Se non bastasse è sede di riserve naturali per le specie faunistiche e floristiche dell'arco alpino e ospita centri urbani caratteristici con atmosfere difficilmente rintracciabili altrove. Il legame alle tradizioni, la cucina caratteristica e l'accoglienza renderà questo viaggio anche una piacevole vacanza.

Innsbruck e il Tettuccio d'oro.
Risplende nel centro storico di questa particolarissima cittadina questa loggia che deve il suo nome proprio alle migliaia di tegole di rame dorato che ne compongono il tetto. L'imperatore Massimiliano, di cui nel 2019 ricorre il cinquecentenario della morte, da qui osservava la vita cittadina, i tornei cavallereschi e riceveva gli omaggi dei suoi sudditi. E ci teneva che catalizzasse l'attenzione di tutti con questo aspetto rilucente del tetto e le tante figure, nella parte sottostante, tra le quali ne spicca qualcuna davvero curiosa. Subito sotto il tettuccio per esempio si vede un fondoschiena senza veli. (qualcuno ha malignato che fosse stato posto lì da un artigiano che non aveva ricevuto il suo compenso!). Curioso è anche che sia raffigurato un uomo con due donne, entrambe le mogli dell'Imperatore (la prima fu aggiunta proprio per volontà dell'Imperatore stesso).

Perchè questo Viaggio
Per immergersi nella Val di Sole e godere della montagna in piena estate.
Coniugare il piacere di visite accurate al relax in piscina e zona wellness.
Visitare Merano, “la perla dell´Alto Adige.
PLUS GUINESS
hotel 3 stelle a Malè nel cuore della Val di Sole con ampio centro benessere con piscina coperta e piscina esterna
cena con menù a 4 portate e buffet di insalate
bevande incluse ai pasti (acqua e vino)
utilizzo piscina coperta e zona wellness
tasse di soggiorno incluse
sistemazione family con possibilità di camera quadrupla

WEEKENDS
Le Dolomiti della Val Pusteria.
Le Dolomiti, come quelle della Val Pusteria, sono montagne uniche al mondo. Infatti, si trovano soltanto nell'arco alpino, precisamente tra l'Alto Adige, il Trentino e le province di Belluno, Udine e Pordenone. Sono il risultato dell'accumulo di conchiglie, coralli, alghe e altre rocce sedimentarie ricche di calcare che poi sono state elevate a volte oltre i 3000 metri di altezza dallo scontro delle placche europea ed africana. Fino a 20 milioni di anni fa l'intera zona delle Dolomiti era costituita da atolli corallini, non dissimili dalle attuali Bahamas. Le Dolomiti sono state chiamate così dal naturalista francese Déodat de Dolomieu, il primo a studiare la roccia costitutiva di questi monti. Questa roccia fu battezzata dolomia, ed è ricca di un minerale chiamato dolomite. Le Dolomiti sono anche chiamate Monti Pallidi, in seguito a una leggenda che racconta come i leggendari abitanti del luogo abbiano intessuto queste montagne con la luce della luna.

WEEKENDS
Le Dolomiti della Val Pusteria
Le Dolomiti, come quelle della Val Pusteria, sono montagne uniche al mondo. Infatti, si trovano soltanto nell'arco alpino, precisamente tra l'Alto Adige, il Trentino e le province di Belluno, Udine e Pordenone. Sono il risultato dell'accumulo di conchiglie, coralli, alghe e altre rocce sedimentarie ricche di calcare che poi sono state elevate a volte oltre i 3000 metri di altezza dallo scontro delle placche europea ed africana. Fino a 20 milioni di anni fa l'intera zona delle Dolomiti era costituita da atolli corallini, non dissimili dalle attuali Bahamas.
Le Dolomiti sono state chiamate così dal naturalista francese Déodat de Dolomieu, il primo a studiare la roccia costitutiva di questi monti. Questa roccia fu battezzata dolomia, ed è ricca di un minerale chiamato dolomite. Le Dolomiti sono anche chiamate Monti Pallidi, in seguito a una leggenda che racconta come i leggendari abitanti del luogo abbiano intessuto queste montagne con la luce della luna.

Dolomiti di Sesto
Le Dolomiti di Sesto sono il gruppo dolomitico nordorientale. Sono delimitate dalla Val Pusteria a nord, dalla Valle di Landro a ovest, e dalla Valle d'Ansiei a sud. Le cime più famose delle Dolomiti di Sesto sono sicuramente le Tre Cime di Lavaredo, la più alta delle quali raggiunge i 2999 metri d'altezza. Le Tre Cime di Lavaredo sono diventate un simbolo non solo delle Dolomiti, ma anche dell'Alto Adige e stupiscono grazie alla loro maestosità. Altre cime degne di nota sono il Monte Paterno, la Cima Una, la Cima Tre Scarperi e la Cima Nove. In questo gruppo dolomitico si trovano anche molti rifugi alpini, il più famoso dei quali è sicuramente il Rifugio Antonio Locatelli.

Dolomiti di Braies
Le Dolomiti di Braies sono delimitate dalla Val Pusteria a nord, dalle Val Badia a sud-ovest e dalla Valle di Landro a est. La cima più alta è la Croda Rossa d'Ampezzo, che raggiunge l'altezza di 3148 metri. Altre cime famose sono la Croda del Becco, la Piccola Croda Rossa, il Picco di Vallandro e il Sasso del Signore. Le Dolomiti di Braies sono attraversate dalla Valle di Braies, una piccola valle laterale della Val Pusteria. La Valle di Braies termina con il famoso lago di Braies, uno dei più belli dell'arco alpino. Degno di nota e meritevole di una visita è anche Prato Piazza, un altopiano a 2000 metri dal quale si può godere di una vista stupenda sulle Dolomiti di Braies, all'interno del Parco Naturale di Fanes Senes Braies.

PLUS GUINESS

hotel 4 stelle
cena con menù a 4 portate e buffet di insalate
bevande incluse ai pasti (acqua e vino)
utilizzo piscina coperta e zona wellness
tasse di soggiorno incluse
sistemazione family con possibilità di camera quadrupla

WEEKENDS
La Val di Sole ti accoglie con scenari unici. E' natura allo stato puro, è sole, acqua, verde incontaminato e maestosità dei rilievi circostanti. Se non bastasse è sede di riserve naturali per le specie faunistiche e floristiche dell'arco alpino e ospita centri urbani caratteristici con atmosfere difficilmente rintracciabili altrove. Il legame alle tradizioni, la cucina caratteristica e l'accoglienza renderà questo viaggio anche una piacevole vacanza.

Innsbruck e il Tettuccio d'oro.
Risplende nel centro storico di questa particolarissima cittadina questa loggia che deve il suo nome proprio alle migliaia di tegole di rame dorato che ne compongono il tetto. L'imperatore Massimiliano, di cui nel 2019 ricorre il cinquecentenario della morte, da qui osservava la vita cittadina, i tornei cavallereschi e riceveva gli omaggi dei suoi sudditi. E ci teneva che catalizzasse l'attenzione di tutti con questo aspetto rilucente del tetto e le tante figure, nella parte sottostante, tra le quali ne spicca qualcuna davvero curiosa. Subito sotto il tettuccio per esempio si vede un fondoschiena senza veli. (qualcuno ha malignato che fosse stato posto lì da un artigiano che non aveva ricevuto il suo compenso!). Curioso è anche che sia raffigurato un uomo con due donne, entrambe le mogli dell'Imperatore (la prima fu aggiunta proprio per volontà dell'Imperatore stesso).

Perchè questo Viaggio
Per immergersi nella Val di Sole e godere della montagna in piena estate.
Coniugare il piacere di visite accurate al relax in piscina e zona wellness.
Visitare Merano, “la perla dell´Alto Adige.
PLUS GUINESS
hotel 3 stelle a Malè nel cuore della Val di Sole con ampio centro benessere con piscina coperta e piscina esterna
cena con menù a 4 portate e buffet di insalate
bevande incluse ai pasti (acqua e vino)
utilizzo piscina coperta e zona wellness
tasse di soggiorno incluse
sistemazione family con possibilità di camera quadrupla

WEEKENDS
PULLMAN GT A/R COMPRESO
L´Hotel Miramonti è realizzato secondo i più moderni criteri dell´ospitalità alberghiera: elegante, confortevole, grandi spazi a disposizione del cliente, cortesia e signorilità. Dispone di ampi soggiorni con bar, sala lettura, sala televisione, sala riunioni, sala giochi per bambini. La cucina è accurata con un servizio di prim´ordine.

WEEKENDS
Le Dolomiti della Val Pusteria.
Le Dolomiti, come quelle della Val Pusteria, sono montagne uniche al mondo. Infatti, si trovano soltanto nell'arco alpino, precisamente tra l'Alto Adige, il Trentino e le province di Belluno, Udine e Pordenone. Sono il risultato dell'accumulo di conchiglie, coralli, alghe e altre rocce sedimentarie ricche di calcare che poi sono state elevate a volte oltre i 3000 metri di altezza dallo scontro delle placche europea ed africana. Fino a 20 milioni di anni fa l'intera zona delle Dolomiti era costituita da atolli corallini, non dissimili dalle attuali Bahamas. Le Dolomiti sono state chiamate così dal naturalista francese Déodat de Dolomieu, il primo a studiare la roccia costitutiva di questi monti. Questa roccia fu battezzata dolomia, ed è ricca di un minerale chiamato dolomite. Le Dolomiti sono anche chiamate Monti Pallidi, in seguito a una leggenda che racconta come i leggendari abitanti del luogo abbiano intessuto queste montagne con la luce della luna.

WEEKENDS
Le Dolomiti della Val Pusteria
Le Dolomiti, come quelle della Val Pusteria, sono montagne uniche al mondo. Infatti, si trovano soltanto nell'arco alpino, precisamente tra l'Alto Adige, il Trentino e le province di Belluno, Udine e Pordenone. Sono il risultato dell'accumulo di conchiglie, coralli, alghe e altre rocce sedimentarie ricche di calcare che poi sono state elevate a volte oltre i 3000 metri di altezza dallo scontro delle placche europea ed africana. Fino a 20 milioni di anni fa l'intera zona delle Dolomiti era costituita da atolli corallini, non dissimili dalle attuali Bahamas.
Le Dolomiti sono state chiamate così dal naturalista francese Déodat de Dolomieu, il primo a studiare la roccia costitutiva di questi monti. Questa roccia fu battezzata dolomia, ed è ricca di un minerale chiamato dolomite. Le Dolomiti sono anche chiamate Monti Pallidi, in seguito a una leggenda che racconta come i leggendari abitanti del luogo abbiano intessuto queste montagne con la luce della luna.

Dolomiti di Sesto
Le Dolomiti di Sesto sono il gruppo dolomitico nordorientale. Sono delimitate dalla Val Pusteria a nord, dalla Valle di Landro a ovest, e dalla Valle d'Ansiei a sud. Le cime più famose delle Dolomiti di Sesto sono sicuramente le Tre Cime di Lavaredo, la più alta delle quali raggiunge i 2999 metri d'altezza. Le Tre Cime di Lavaredo sono diventate un simbolo non solo delle Dolomiti, ma anche dell'Alto Adige e stupiscono grazie alla loro maestosità. Altre cime degne di nota sono il Monte Paterno, la Cima Una, la Cima Tre Scarperi e la Cima Nove. In questo gruppo dolomitico si trovano anche molti rifugi alpini, il più famoso dei quali è sicuramente il Rifugio Antonio Locatelli.

Dolomiti di Braies
Le Dolomiti di Braies sono delimitate dalla Val Pusteria a nord, dalle Val Badia a sud-ovest e dalla Valle di Landro a est. La cima più alta è la Croda Rossa d'Ampezzo, che raggiunge l'altezza di 3148 metri. Altre cime famose sono la Croda del Becco, la Piccola Croda Rossa, il Picco di Vallandro e il Sasso del Signore. Le Dolomiti di Braies sono attraversate dalla Valle di Braies, una piccola valle laterale della Val Pusteria. La Valle di Braies termina con il famoso lago di Braies, uno dei più belli dell'arco alpino. Degno di nota e meritevole di una visita è anche Prato Piazza, un altopiano a 2000 metri dal quale si può godere di una vista stupenda sulle Dolomiti di Braies, all'interno del Parco Naturale di Fanes Senes Braies.

PLUS GUINESS

hotel 4 stelle
cena con menù a 4 portate e buffet di insalate
bevande incluse ai pasti (acqua e vino)
utilizzo piscina coperta e zona wellness
tasse di soggiorno incluse
sistemazione family con possibilità di camera quadrupla

WEEKENDS
La Val di Sole ti accoglie con scenari unici. E' natura allo stato puro, è sole, acqua, verde incontaminato e maestosità dei rilievi circostanti. Se non bastasse è sede di riserve naturali per le specie faunistiche e floristiche dell'arco alpino e ospita centri urbani caratteristici con atmosfere difficilmente rintracciabili altrove. Il legame alle tradizioni, la cucina caratteristica e l'accoglienza renderà questo viaggio anche una piacevole vacanza.

Innsbruck e il Tettuccio d'oro.
Risplende nel centro storico di questa particolarissima cittadina questa loggia che deve il suo nome proprio alle migliaia di tegole di rame dorato che ne compongono il tetto. L'imperatore Massimiliano, di cui nel 2019 ricorre il cinquecentenario della morte, da qui osservava la vita cittadina, i tornei cavallereschi e riceveva gli omaggi dei suoi sudditi. E ci teneva che catalizzasse l'attenzione di tutti con questo aspetto rilucente del tetto e le tante figure, nella parte sottostante, tra le quali ne spicca qualcuna davvero curiosa. Subito sotto il tettuccio per esempio si vede un fondoschiena senza veli. (qualcuno ha malignato che fosse stato posto lì da un artigiano che non aveva ricevuto il suo compenso!). Curioso è anche che sia raffigurato un uomo con due donne, entrambe le mogli dell'Imperatore (la prima fu aggiunta proprio per volontà dell'Imperatore stesso).

Perchè questo Viaggio
Per immergersi nella Val di Sole e godere della montagna in piena estate.
Coniugare il piacere di visite accurate al relax in piscina e zona wellness.
Visitare Merano, “la perla dell´Alto Adige.
PLUS GUINESS
hotel 3 stelle a Malè nel cuore della Val di Sole con ampio centro benessere con piscina coperta e piscina esterna
cena con menù a 4 portate e buffet di insalate
bevande incluse ai pasti (acqua e vino)
utilizzo piscina coperta e zona wellness
tasse di soggiorno incluse
sistemazione family con possibilità di camera quadrupla

WEEKENDS
La Val di Primiero e le valli laterali si trovano nelle Dolomiti meridionali. La zona è circondata da tre gruppi montuosi: Lagorai, Vette Feltrine e Pale di S. Martino. Nel 1967 la Provincia di Trento ha istituito il Parco Paneveggio/Pale di S. Martino. Il Gruppo montuoso del Parco è riconosciuto dall´UNESCO Patrimonio dell´Umanità.


WEEKENDS
Le Dolomiti della Val Pusteria.
Le Dolomiti, come quelle della Val Pusteria, sono montagne uniche al mondo. Infatti, si trovano soltanto nell'arco alpino, precisamente tra l'Alto Adige, il Trentino e le province di Belluno, Udine e Pordenone. Sono il risultato dell'accumulo di conchiglie, coralli, alghe e altre rocce sedimentarie ricche di calcare che poi sono state elevate a volte oltre i 3000 metri di altezza dallo scontro delle placche europea ed africana. Fino a 20 milioni di anni fa l'intera zona delle Dolomiti era costituita da atolli corallini, non dissimili dalle attuali Bahamas. Le Dolomiti sono state chiamate così dal naturalista francese Déodat de Dolomieu, il primo a studiare la roccia costitutiva di questi monti. Questa roccia fu battezzata dolomia, ed è ricca di un minerale chiamato dolomite. Le Dolomiti sono anche chiamate Monti Pallidi, in seguito a una leggenda che racconta come i leggendari abitanti del luogo abbiano intessuto queste montagne con la luce della luna.

WEEKENDS
Le Dolomiti della Val Pusteria
Le Dolomiti, come quelle della Val Pusteria, sono montagne uniche al mondo. Infatti, si trovano soltanto nell'arco alpino, precisamente tra l'Alto Adige, il Trentino e le province di Belluno, Udine e Pordenone. Sono il risultato dell'accumulo di conchiglie, coralli, alghe e altre rocce sedimentarie ricche di calcare che poi sono state elevate a volte oltre i 3000 metri di altezza dallo scontro delle placche europea ed africana. Fino a 20 milioni di anni fa l'intera zona delle Dolomiti era costituita da atolli corallini, non dissimili dalle attuali Bahamas.
Le Dolomiti sono state chiamate così dal naturalista francese Déodat de Dolomieu, il primo a studiare la roccia costitutiva di questi monti. Questa roccia fu battezzata dolomia, ed è ricca di un minerale chiamato dolomite. Le Dolomiti sono anche chiamate Monti Pallidi, in seguito a una leggenda che racconta come i leggendari abitanti del luogo abbiano intessuto queste montagne con la luce della luna.

Dolomiti di Sesto
Le Dolomiti di Sesto sono il gruppo dolomitico nordorientale. Sono delimitate dalla Val Pusteria a nord, dalla Valle di Landro a ovest, e dalla Valle d'Ansiei a sud. Le cime più famose delle Dolomiti di Sesto sono sicuramente le Tre Cime di Lavaredo, la più alta delle quali raggiunge i 2999 metri d'altezza. Le Tre Cime di Lavaredo sono diventate un simbolo non solo delle Dolomiti, ma anche dell'Alto Adige e stupiscono grazie alla loro maestosità. Altre cime degne di nota sono il Monte Paterno, la Cima Una, la Cima Tre Scarperi e la Cima Nove. In questo gruppo dolomitico si trovano anche molti rifugi alpini, il più famoso dei quali è sicuramente il Rifugio Antonio Locatelli.

Dolomiti di Braies
Le Dolomiti di Braies sono delimitate dalla Val Pusteria a nord, dalle Val Badia a sud-ovest e dalla Valle di Landro a est. La cima più alta è la Croda Rossa d'Ampezzo, che raggiunge l'altezza di 3148 metri. Altre cime famose sono la Croda del Becco, la Piccola Croda Rossa, il Picco di Vallandro e il Sasso del Signore. Le Dolomiti di Braies sono attraversate dalla Valle di Braies, una piccola valle laterale della Val Pusteria. La Valle di Braies termina con il famoso lago di Braies, uno dei più belli dell'arco alpino. Degno di nota e meritevole di una visita è anche Prato Piazza, un altopiano a 2000 metri dal quale si può godere di una vista stupenda sulle Dolomiti di Braies, all'interno del Parco Naturale di Fanes Senes Braies.

PLUS GUINESS

hotel 4 stelle
cena con menù a 4 portate e buffet di insalate
bevande incluse ai pasti (acqua e vino)
utilizzo piscina coperta e zona wellness
tasse di soggiorno incluse
sistemazione family con possibilità di camera quadrupla

WEEKENDS
La Val di Sole ti accoglie con scenari unici. E' natura allo stato puro, è sole, acqua, verde incontaminato e maestosità dei rilievi circostanti. Se non bastasse è sede di riserve naturali per le specie faunistiche e floristiche dell'arco alpino e ospita centri urbani caratteristici con atmosfere difficilmente rintracciabili altrove. Il legame alle tradizioni, la cucina caratteristica e l'accoglienza renderà questo viaggio anche una piacevole vacanza.

Innsbruck e il Tettuccio d'oro.
Risplende nel centro storico di questa particolarissima cittadina questa loggia che deve il suo nome proprio alle migliaia di tegole di rame dorato che ne compongono il tetto. L'imperatore Massimiliano, di cui nel 2019 ricorre il cinquecentenario della morte, da qui osservava la vita cittadina, i tornei cavallereschi e riceveva gli omaggi dei suoi sudditi. E ci teneva che catalizzasse l'attenzione di tutti con questo aspetto rilucente del tetto e le tante figure, nella parte sottostante, tra le quali ne spicca qualcuna davvero curiosa. Subito sotto il tettuccio per esempio si vede un fondoschiena senza veli. (qualcuno ha malignato che fosse stato posto lì da un artigiano che non aveva ricevuto il suo compenso!). Curioso è anche che sia raffigurato un uomo con due donne, entrambe le mogli dell'Imperatore (la prima fu aggiunta proprio per volontà dell'Imperatore stesso).

Perchè questo Viaggio
Per immergersi nella Val di Sole e godere della montagna in piena estate.
Coniugare il piacere di visite accurate al relax in piscina e zona wellness.
Visitare Merano, “la perla dell´Alto Adige.
PLUS GUINESS
hotel 3 stelle a Malè nel cuore della Val di Sole con ampio centro benessere con piscina coperta e piscina esterna
cena con menù a 4 portate e buffet di insalate
bevande incluse ai pasti (acqua e vino)
utilizzo piscina coperta e zona wellness
tasse di soggiorno incluse
sistemazione family con possibilità di camera quadrupla

WEEKENDS
Viaggio in pullman GT a/r compreso.

L´ HOTEL SI TROVA IN UNA POSIZIONE PRIVILEGIATA, NEL CENTRO DEL CARATTERISTICO BORGO DI BRUSSON,
circondato da una splendida e suggestiva vista panoramica sulle montagne della Val d´Ayas, sul Castello di Graines e sull´antico Villaggio di Pasquier.
L´Hotel dispone di 60 camere, tutte dotate di pavimento in parquet, bagno con vasca o doccia, asciugacapelli, TV digitale, cassaforte e balcone con vista panoramica. L´arredamento è semplice e nel contempo raffinato, caratterizzato dall´utilizzo quasi esclusivo del legno in puro stile valdostano, dai colori caldi che rendono l´ambiente accogliente e rilassante. L´ Hotel è dotato di un´ampia terrazza panoramica – chiusa e riscaldata nei mesi invernali – con accesso diretto al bar, dove possono essere gustati cocktails o un caffè servito nella caratteristica “grolla dell´amicizia”, tipica del territorio. Al piano attico, sull´ampio terrazzo, è collocato il solarium, dove è possibile rilassarsi leggendo un buon libro sdraiati su comodi lettini e sdraio, ammirando il rilassante paesaggio che circonda la Valle.

WEEKENDS
L´hotel è situato alle pendici del ghiacciaio della Brenva , a pochi chilometri dal traforo del Monte Bianco. Dall´hotel si puó raggiungere a piedi lo Ski Way Monte Bianco, l´avveniristica funivia con cabina rotante a 360°, che permette di “volare” in soli 12 minuti, a 3500 m.s.l.m. nello scenario mozzafiato delle vette del Monte Bianco. L´hotel dispone di 130 camere, spaziose ed elegantemente arredate adatte sia alle esigenze di coppia, che a quelle di famiglia con bambini. Tutte fornite di cassetta di sicurezza, TV LCD, bagno con doccia, asciugacapelli. Il Ristorante propone ogni giorno un gustoso itinerario tra le specialità valdostane e le inconfondibili sfumature della cucina italiana. Il bar offre servizio caffetteria e snack con una selezione di grappe e liquori tipici. Un bar è a disposizione anche nel giardino dell´hotel. La SPA offre: piscina interna ed esterna con idromassaggi all´esterno e vista sul Monte Bianco, piscina per bambini interna, trattamenti, Sauna finlandese, bagno di vapore, area relax, palestra.

WEEKENDS